Viaggio Nel Mondo

Tossa de Mar

Tossa de Mar

Tossa de Mar, CC by Jason Priem

In provincia di Girona, nella comunità autonoma della Catalogna, si trova la cittadina di Tossa de Mar che conta circa 6 mila abitanti. Amata da artisti come Chagall che qui soggiornò a lungo, la città è il fiore all’occhiello della Costa Brava e guarda il mare al di sopra di un piccolo promontorio. A 80 Km a nord di Barcellona e a 110 dal confine francese, Tossa de Mar è presa d’assalto ogni anno, soprattutto d’estate, da chi è alla ricerca di una vivace località balneare traboccante di storia, cultura, divertimento e angoli di paradiso naturale.

La città

Tracce di antiche rovine, come Villa di Els Ametllers (I – VI sec. a. C.) con i suoi mosaici pavimentali, riaffiorano qua e là per il centro, un tempo insediamento romano di nome Turissa e successivamente villaggio di pescatori. Oggi Tossa de Mar è un borgo marinaro delimitato da una fitta macchia mediterranea e ottimamente conservato (la città è stata dichiarata nel 1931 Monumento Storico-Artistico Nazionale). Il cuore urbano, vila vella, al di sopra di un’altura, ha un profilo inconfondibile formato dalle mura medievali su cui si innalzano 7 torri seicentesche e conserva palazzetti gotici e resti di antiche chiese, come Sant Vicenç. La vila nova, al di sotto, è invece la parte moderna di Tossa attraversata dal torrente Riera de Tossa e piena di locali di tapas aperti fino a notte fonda. Tra le proposte culturali, il Museu Municipal, fondato nel 1930 e custode di preziose opere, come le tele del pittore sopraccitato che ribattezzò la città “Paradiso Blu”, per via del suo stretto rapporto con il mare.

Le spiagge di Tossa de Mar

Tossa de Mar è caratterizzata da una grande baia a ferro di cavallo, Platja Gran, la spiaggia più grande della città, che si estende ai piedi della parte vecchia fino al monumento dedicato al Gabbiano Jonathan Livingstone (Gavina Joan). Le altre spiagge sono più piccole ma proprio per questo molto apprezzate, soprattutto per il mare limpido premiato con la Bandiera Blu. Mar Menuda, con i locali vicino alla riva e una piscina naturale ricercata dai più piccoli, Es Codolar, con le barche dei pescatori e la sabbia granosa, e Platja del Reig, cui si accede oltre una scogliera, sono gli altri lidi di Tossa de Mar.

Massiccio di Cadiretes

Il territorio comunale di Tossa è occupato in larga parte dal Massiccio di Cadiretes, complesso granitico dal ricco patrimonio faunistico e floristico, che degrada verso il mare incontrando l’area pianeggiante della Selva. Torrenti, rocce e floridi boschi caratterizzano il massiccio la cui punto più alta è il Puig de Cadiretes (519 m) da cui si gode una vista aperta sulla baia di Tossa de Mar.

Nei dintorni

Tossa de Mar si trova in una posizione baricentrica per visitare località rinomate in tutta la Spagna e oltre. In poco tempo si raggiungono infatti Girona (39 Km) e Figueres (90) con l’imperdibile Museo Dalì, e i Pirenei sono poco più a nord, a circa 100 Km da Tossa. Per chi ricerca mare e vita notturna, Lloret de Mar e Blanes si trovano rispettivamente a 12 e 18 Km di distanza.

Come arrivare

In aereo: l’Aaeroport de Girona-Costa Brava dista 35 Km a nord-ovest dal centro città.
In auto: lasciare l’autostrada all’uscita Aeroport de Cassà/Salida N8 e seguire le indicazioni per Llagoster. L’ultimo tratto per raggiungere Tossa misura 12 Km di strada curva e in mezzo al verde.
In treno: Tossa non ha la stazione ferroviaria. La più vicina è quella di Blanes.
Via mare: la città è raggiungibile dai maggiori centri della Costa Brava in aliscafo (compagnie Dof Jet Boats e Viajes Marìtimos)

,