Viaggio Nel Mondo

San Sebastian

San Sebastian

San Sebastian, CC by Miguel Angel Garcia

San Sebastián, conosciuta anche con il nome basco Donostia, è una città di mare della Spagna del nord, situata nei Paesi Baschi, precisamente nella provincia di Guipúzcoa di cui è capoluogo. Ad appena 20 Km dal confine francese, a 50 da Biarritz e a 100 da Bilbao, la città si affaccia sul Mar Cantabrico con la grande Baia della Concha, vicino alla foce del Rio Urumea. Nel piccolo centro, che conta circa 180 mila abitanti, impera lo stile Belle Epoque che caratterizza interi quartieri, strade, ristoranti stellati, decine di caffè, casinò e sale da bingo, che conferiscono alla città un aspetto vivace e aristocratico. Nota come “la perla dell’oceano” per le sue bellezze architettoniche, naturali e gastronomiche, San Sebastián è anche sede vescovile e nel 2016 sarà capitale europea della cultura.

La città

Posta lungo il Cammino di Santiago de Compostela, la ciudad si sviluppò a partire dall’anno mille grazie alla posizione geografica aperta ai commerci via mare. Fu la stessa ubicazione a rendere il centro sensibile, nel corso dei secoli, agli assedi che portarono la città a cambiare più volte fisionomia. La parte veja andò infatti distrutta in seguito alla battaglia anglo-portoghese (1813). Intatto restò il dedalo di stradine dove oggi sventolano fiere le bandiere basche e dove sorgono taverne di pintxos, bocconcini simili alle tapas di cui la città è capitale del mondo. Tra le attrazioni da non perdere, la Catedral del Buen Pastor, edifico neogotico sede della diocesi, l’Aquarium, i portici di Plaza de la Constitución e i giardini di Plaza de Gipuzkoa, attraversata da Avenida de Espaňa che termina con il ponte monumentale di Santa Catalina. E ancora, teatri, musei e parchi. Dal Castillo de la Mota (XI secolo) sul Monte Urgull, che delimita a est la Baia della Concha, e dal Monte Igueldo, che rappresenta il confine ovest dell’insenatura, raggiungibile in funicolare, si ha una splendida vista sulla città e il suo celebre litorale.

Le spiagge di San Sebastian

San Sebastian deve una parte della sua fama di località balneare alla regina Maria Cristina di Spagna che nel 1800 la scelse come meta di soggiorno estivo, alloggiando nel Palacio Miramar da cui, oggi, ha inizio il Paseo de la Concha. Questa passeggiata lungomare prende nome dalla spiaggia più grande e ricercata dei dintorni, Playa de la Concha, uno dei 12 tesori di Spagna, secondo un sondaggio realizzato nel 2007. La spiaggia di sabbia fine misura 1,350 Km di lunghezza ed è soggetta giornalmente al fenomeno delle maree che, annunciato da una campana cittadina, dà modo ai bagnanti di lasciare la spiaggia prima che essa si ritiri quasi completamente. Di fronte, Isla de Santa Clara con le sue rocce e il suo faro. Nei paraggi, le spiagge di Ondarreta e Zurriola.

Eventi e festival

San Sebastián è animata tutto l’anno da avvenimenti di vario genere, dalla festa del santo patrono (Tamborrada) a eventi di risonanza internazionale, come il Campionato Mondiale di Fuochi D’Artificio che si tiene nella Semana grande, sette giorni di festeggiamento a metà agosto. A settembre, da non perdere, le Regatas de la Concha e il famoso Festival Internazionale del Cinema, uno dei più importanti d’Europa.

Come arrivare

In aereo: l’aeroporto più vicino è quello di Fuenterrabía, a 20 minuti dalla città. Le linee aeree che volano per San Sebastián sono, tra le altre, Iberia, Air France e British Airways.
In auto: la città è attraversata dalla strada a scorrimento veloce GI-20 collegata all’autostrada E-5 che conduce, nelle due direzioni opposte, a Bilbao a ovest e a Biarritz a est.
In treno: dalle principali città spagnole è possibile raggiungere San Sebastián con i treni della compagnia spagnola Renfe e la stazione ferroviaria si trova proprio nel centro città, a pochi metri dalla spiaggia.

,