Viaggio Nel Mondo

Ria de Vigo

La Ría de Vigo, la più meridionale tra le Rías Baixas, prende il nome dall’omonima città, la più popolosa della Galizia. Questa parte di litorale spagnolo presenta acque calme che la rendono luogo adatto agli sport nautici. Da un punto di vista ambientale, oltre all’evidente bellezza della costa, la zona si contraddistingue per una grande ricchezza biologica dovuta all’influsso positivo delle correnti provenienti dal nord.

Ría de Vigo: le spiagge

Le spiagge delle località appartenenti alla Ría de Vigo sono di una varietà tale da saper accontentare tutti, dai lidi attrezzati a quelli più isolati che consentono un contatto diretto con la natura. Classico esempio di spiaggia prettamente turistica è la Playa de Samil, la più grande spiaggia di Vigo, che offre una vasta gamma di servizi come ristoranti, bar, aree destinate ai bambini, docce e piccoli parchi. Molto amata dai turisti è anche la Playa de O Vao, che si estende nella zona di Coruxo. Da questo lido, attraverso un ponte, si può raggiungere la Isla de Toralla, caratterizzata da suggestive spiaggette.

Altra meta turistica per eccellenza nella Ría de Vigo è Baiona, storicamente nota perché accolse la caravella Pinta di ritorno dal Nuovo Mondo. Tra le migliori spiagge della zona va citata innanzitutto la Playa de A Ribeira dalla sabbia dorata e dalle acque tranquille, accanto alla quale sorge uno Yacht Club Internazionale. Uno dei lidi più attrezzati è Ladeira, ideale per gli amanti degli sport acquatici per la possibilità di noleggiare attrezzatura per windsurf, canoismo ed eventualmente seguire uno dei corsi organizzati dalla Scuola di Vela locale. Occorre ricordare che a Baiona si può ammirare la bella fortezza di Monterreal, che conserva circa tre chilometri di mura percorribili e attualmente sede di un Parador de Turismo.

Islas Cíes

Le Islas Cíes costituiscono il vero fiore all’occhiello della Ría de Vigo. Questo piccolo angolo di paradiso galiziano, appartenente al Parco Nazionale delle Isole Atlantiche, è raggiungibile via traghetto da Vigo con partenze ogni ora circa. Una visita alle Isole Cíes è una tappa imperdibile per chi ama circondarsi da scenari di natura vergine e incontaminata. Ciò vale in particolar modo per gli appassionati di birdwatching che, grazie alla presenza di varie postazioni di avvistamento, possono contemplare bellissimi esemplari di uccelli come il falco pellegrino e il rondone, oltre a diverse razze migratorie.

L’Arcipelago custodisce inoltre la Playa de Rodas lunga oltre un chilometro e dalle acque cristalline che non hanno nulla da invidiare ai mari caraibici. Non è un caso che il litorale sia considerato una tra le migliori spiagge del mondo.

Decisamente incantevoli sono anche i vari percorsi che permettono di raggiungere i luoghi più alti e isolati, come il Monte del Faro, da cui si possono godere di viste mozzafiato sull’oceano e sull’intero arcipelago. Le Isole Ciés non presentano hotel, ma chi desidera fermarsi per alcuni giorni può usufruire di un campeggio attrezzato per l’accoglienza dei turisti.

,