Viaggio Nel Mondo

Lloret de Mar

Lloret de Mar è una cittadina spagnola di 40 mila abitanti della provincia di Girona, in Catalogna. A 75 Km a nord di Barcellona, capoluogo regionale, rappresenta uno dei centri più animati di tutta la Costa Brava, nota per la costa selvaggia (brava, in spagnolo) e le sue vivaci località balneari. Lloret de Mar è tra le mete più ambite del litorale, frequentata tutto l’anno da migliaia di turisti, soprattutto giovani europei che qui possono trovare mare, sole e divertimenti ad ogni ora del giono e della notte.

Cosa vedere e cosa fare

Ribattezzata “la città che non dorme”, Lloret de Mar non brilla per bellezze architettoniche dato che lo skyline cittadino è costituito in massima parte da alti palazzi in cemento. Alberghi a buon mercato e locali aperti fino a notte fonda sono una garanzia della città. Non mancano però moumenti d’interesse e angoli di pace. Tra questi, l’Eremo di Santa Cristina piena di ex voto di pescatori e i Giardini di Santa Clotilde d’ispirazione rinascimentale e con vista sul mare. E in più il Castello, benchè di recente costruzione, e Casa Garriga, una delle poche abitazioni indios sopravvissute alla speculazione edilizia.

Il divertimento resta comunque l’esigenza primaria di chi sceglie Lloret come meta di vacanza, accontentandosi di scenari urbani senza pretese. Tra le vie del centro circa 500 tra bar e ristoranti soddisferanno, spendendo poco, i gusti più disparati, tra piatti di mare e di carne. Anche le discoteche, una ventina, offrono una gamma infinita di intrattenimenti con alcuni tra i migliori dj d’Europa, soprattutto d’estate, quando la città si riempie di ragazzi. Tra tutte, la St.Trop, inaugurata 30 anni fa, e il Bumper’s, l’unica a cielo aperto, sono tra le discoteche più amate. Ma Lloret de Mar non è solo musica ed eccessi, ovviamente anche bagni di sole e di mare nelle acque calde del Mediterraneo.

Le spiagge di LLoret

Con circa 7 Km di costa, Lloret de Mar offre una buona scelta di spiagge, alcune affollate, soprattutto giovani, altre più esclusive. In linea con la città, la spiaggia a ridosso del centro, Lloret, è una lunga e profonda strisica di sabbia dorata, attrezzata ma libera e frequentqte da chi ricerca divertimenti, sport d’acqua e locali affacciati sul mare in cui pranzare o rinfrescarsi con un cocktail alla frutta. Procedendo verso sud si incontrano le spiagge di Fenals, delimitata dalla macchia mediterranea ma anche da costruzioni in cemento, e quella di Sa Boadella, più autentica e isolata, frequentata da naturisti. Proseguoendo, Santa Cristina e Treumal, altri lidi più appartati, così come la spiaggia di Canyelles, a nord, oltre il centro città.

Cami de Ronda

Dal castello di Lloret de Mar, su uno sperone roccioso a ridosso del mare, parte il Cami de Ronda (o Ronda Road), una passeggiata naturalistica lungo la costa di Lloret de Mar. Già presente nell’Ottocento e ad uso della Guardia Civil per arginare il contrabbando marittimo, e, successivamente, scenario di ulteriori traffici illegali durante le guerre mondiali, oggi questo sentiero si snoda tra scogliere e scorci di mare, all’ombra dei pini marittimi. Vari viottoli lungo il percorso consentono di raggiungere senza difficoltà le spiagge sottostanti per un tuffo in acqua, per poi riprendere il cammino e raggiungere le diverse frazioni lungo costa (tempo di percorrenza senza soste, 30 minuti).

I dintorni

Ai piedi del Massiccio di Cadiretes, area granitica solcata da numerosi corsi d’acqua – la vetta più alta, Puig de Cadiretes, misura 519 m – Lloret de Mar occupa una posizione centrale rispetto a molte località turistiche, balneari e non e più o meno frenetiche. Dalla graziosa e altrettanto movimentata Tossa de Mar (12 Km) sempre lungo la Costa Brava, al più tranquillo centro di Blanes (6,5 Km nell’entroterra), fino al villaggio isolato e dall’anima artistica di Cadaquès (108 Km a nord), agglomerato di basse case bianche, un tempo abitate dai soli pescatori, dove soggiornarono a lungo, tra gli altri, Picasso e Dalì. E ancora, sempre puntando il nord, il Parco Naturale di Cabo de Creus, con le sue calette nascoste e le scogliere verticali.

Come arrivare

In aereo: LLoret è raggiungibile dall’Aeroporto di Girona da cui dista 35 Km e da quello di Barcellona (90 Km)
In auto: seguire l’autostrada AP7 fino all’uscita 9 per Lloret de Mar e, successivamente, per gli utlimi 14 km percorrere la strada C-63 fino a destinazione.
In treno: la stazione ferroviaria più vicina a Lloret è quella di Blanes.
In autobus: da Barcellona gli autobus impiegano un’ora e partono dalla Estaciò du Nord.

,