Viaggio Nel Mondo

Costa Verde

Il nome di questa parte del litorale settentrionale spagnolo deriva dal colore che la contraddistingue a partire dalle praterie dell’interno fino alle scogliere: il verde. Il tratto costiero, bagnato dal Mar Cantabrico, è indubbiamente uno dei più affascinanti dell’intera Penisola Iberica, con il suo alternarsi di alte rocce a picco sul mare, spiagge dorate, piccoli porti e caratteristiche cale immerse nella natura.

Il viaggio alla scoperta della Costa Verde inizia dalla zona occidentale delle Asturie, precisamente da Castropol alle cui spalle si innalzano picchi montuosi dalla vegetazione rigogliosa. Spostandosi lungo il litorale, si incontra la località di Luarca, il cui caratteristico cimitero ubicato sopra le scogliere rappresenta uno dei belvedere più belli di tutta la Spagna.

L’itinerario prosegue a Cudillero, cittadina di cui si decantano probabili origini vichinghe. Attraversando Luanco e Candás, si giunge a Gijón, città dai tratti moderni, molto frequentata nei mesi estivi.

Il percorso lungo la costa prosegue fino alla Ría de Villaviciosa, habitat per le lontre marine e rinomata per il Festival della Mela che ogni anno, a settembre, celebra il sidro, bevanda per eccellenza delle Asturie.

Tra le cittadine meritevoli di una visita o di un soggiorno vanno infine citate Ribadesella, in cui si possono ammirare le grotte preistoriche di Tito Bustillo, e Llanes, famosa per la passeggiata di San Pedro, la più suggestiva di tutta l’area cantabrica.

,